RISPARMIO

RISPARMIO

Come si ripaga l’impianto solare? Attraverso il risparmio, le detrazioni fiscali e il sistema dello scambio sul posto.

Risparmio energetico

L’impianto Fotodinamico viene progettato dai nostri ingegneri in base alle caratteristiche di ciascun immobile, al fine di garantire la produzione energetica necessaria a soddisfare le esigenze di consumo del cliente, eliminandone così l’acquisto in bolletta.

Inoltre, l’impianto Fotodinamico comprende un boiler a pompa di calore che permette di decurtare i costi di produzione di acqua calda sanitaria.

Le detrazioni fiscali

Gli impianti Fotodinamico beneficiano delle detrazioni fiscali al 50% previste dalla legge di bilancio 2018.

Al fine di promuovere la sostenibilità ambientale ed energetica infatti, lo Stato, attraverso l’Ecobonus, rimborsa la metà delle spese di acquisto e installazione attraverso deduzione IRPEF-IRES.

Per l’installazione del boiler a pompa di calore, compreso nell’impianto Fotodinamico, è invece prevista una detrazione fiscale del 65%.

In cosa consiste lo scambio sul posto?

Lo scambio sul posto non è un incentivo ma un contributo, che viene calcolato sulla base dell’energia elettrica prodotta, immessa e prelevata, ed infine corrisposto attraverso bonifico.

La differenza tra l’energia prodotta e l’energia autoconsumata (ossia prodotta dall’impianto e consumata istantaneamente dall’utente) rappresenta l’energia immessa in rete, la quale, attraverso il sistema dello scambio sul posto, viene venduta e contabilizzata dal GSE (Gestore dei Servizi Elettrici), il quale eroga il corrispettivo all’utente attraverso acconti semestrali e conguagli annuali.

About Post Author

©2017 Fotodinamico - Via Davide Carnaghi n.12, 20129 Milano - P.iva: 09218800960 - info@fotodinamico.it - Tutti i diritti sono riservati